Varie - Curiosità - Novità

Dalla podologia all’estetica

Prendiamo spunto da un articolo redatto direttamente dalla Birkenstock, tratto dal loro manuale illustrato sulla cura dei piedi del 1983, dove vengono illustrati i 5 consigli per prendersi cura dei piedi, dalla podologia all’estetica ecco come e perché indossare una Birkenstock. 

 

“Tra i popoli civilizzati solo pochi hanno piedi veramente sani… Qual è la causa di questo dato di fatto così sconvolgente? In primo luogo, troppe persone non sanno nulla riguardo ai propri piedi e in secondo luogo quasi tutti evitano di farsi fare una visita podologica perché si vergognano”.

Quello che avete appena letto è il Fußfibel Birkenstock, un piccolo manuale sulla cura dei piedi.

Passano gli anni e ci rendiamo conto che queste parole sono ancora molto attuali, così abbiamo deciso di dedicare questo spazio proprio all’argomento studiato e trattato in modo esemplare dalla storica casa produttrice tedesca.

Vi riportiamo di seguito i consigli, con tanto di immagini originali, per la cura del piede, tutti tratti dallo stesso prezioso manuale.

Fußfibel, 1983 Per gentile concessione di Birkenstock

1. Lasciate che i vostri piedi camminino in libertà

Forse vi sorprenderà che il Fußfibel esponga immediatamente le virtù del girovagare scalzi nella natura selvaggia in base agli insegnamenti di Sebastian Kneipp, prete bavarese del 19° secolo. Il messaggio è semplice: siamo nati per camminare a piedi nudi e i benefici derivanti da tale pratica sono incommensurabili. Favorisce la circolazione, rafforza i muscoli, consente una buona aerazione e riconsegna ai vostri piedi la loro impronta naturale.

Fußfibel, 1983 Per gentile concessione di Birkenstock

2. La natura nutre

Ma non possiamo abbandonare le calzature per sempre. La cosa migliore da fare a questo punto? Scarpe modellate dalla natura. La forma del plantare delle Birkenstock, creato con sapienza, è dettato dall’impronta umana e quindi “segue” la forma del piede che le indossa. È realizzato in sughero naturale e lattice, rivestito in pelle porosa e resistente per offrire sostegno e traspirabilità ai nostri piedi sfiniti dall’asfalto. (Suggerimento: quando si indossano scarpe sportive e stivali utilizzate una soletta plantare per fornire un sostegno extra.)

Fußfibel, 1983 Per gentile concessione di Birkenstock

3. I tacchi alti ostacolano

È un dato di fatto: anche se i tacchi sono indubbiamente eleganti, provocano una distribuzione innaturale del peso corporeo, pertanto maltrattano i nostri piedi, la schiena, i polpacci, i fianchi e le ginocchia, inoltre distorcono le dita dei piedi. Il Fußfibel raccomanda a chi non volesse sacrificare i tacchi a spillo di contrastarne i danni cuscinetti di sostegno, di trascorrere molto tempo a piedi nudi e fare in modo di portare con sé un paio di sandali Birkenstock leggeri per una rapida passeggiata verso casa.

Fußfibel, 1983 Per gentile concessione di Birkenstock

4. Se le scarpe calzano…

Siamo notoriamente pigri quando si tratta di assicurarci del fatto che le nostre scarpe calzino perfettamente, tralasciando spesso la comodità a beneficio dell’eleganza. Tutti conoscono la propria taglia di calzature, ma la larghezza e la rigidità sono i fattori chiave a cui si deve prestare attenzione per mantenere sani i propri piedi. I piedi necessitano di molto spazio per muoversi liberamente e questo è il motivo per cui la larghezza variabile e i cinturini regolabili delle Birkenstock sono particolarmente utili.

Fußfibel, 1983 Per gentile concessione di Birkenstock

5. Coccole, coccole, coccole

Niente risana i piedi dal lavoro quanto un po’ di COCCOLE. Il Fußfibel prescrive di alternare bagni e massaggi ai piedi. In primo luogo riempite la vasca da bagno fino a quando l’acqua non raggiunge la metà del polpaccio, nel frattempo aggiungete sali rivitalizzanti agli aghi di abete. Quindi immergete le gambe in acqua calda (tra i 36 e i 38 °C) per tre-cinque minuti e successivamente in acqua fredda (tra i 12 e i 18 °C) per dieci secondi. Ripetete questo procedimento due o tre volte, terminando con acqua fredda. Successivamente sfregate i piedi e le gambe con olio da massaggio. Et voilà, piedi felici!

Testo originale dei 5 punti dal magazine Birkenstock: di Daisy Woodward