parma

Varie - Curiosità - Novità

Come rinascere dalla crisi: La Sajetta

Andrea Saccon è l’esempio di una persona che della crisi è riuscito a vederne l’altra faccia, ovvero che se una cosa va male, forse sarebbe meglio lasciarla, e iniziarne una nuova.

Dopo oltre dieci anni di servizio in una multinazionale emiliana, Andrea ha visto il suo lavoro (e quello di molti colleghi) sfumare sempre più nella possibilità di un licenziamento, ma prima che ciò diventasse inevitabile, dopo lunghe proteste davanti ai cancelli per tentare di sanare la situazione, Andrea ha deciso di riscattarsi.

Nell’inverno 2012 si licenzia dal suo lavoro e compra un carretto per consegne a domicilio, dapprima per un’azienda milanese, poi per una locale, e infine nel 2013, mettendosi in proprio.

Chiama la sua attività “La Sajetta“, e con il suo particolare carretto trainato dalla bici, diventa ben presto un personaggio popolare di Parma, riscuotendo un discreto successo anche grazie al messaggio positivo che manda: riemergere dalla crisi con una nuova attività personale, a impatto zero e di ben più grande soddisfazione.

Iniziando col trasporto unico di generi alimentari, oggi effettua consegne di ogni tipo, comprese le calzature del negozio Al Risparmio, che ne è un orgoglioso collaboratore.

Chissà, se mai vi capitasse di acquistare (anche le nostre offerte online) e di usufruire del servizio consegna a domicilio, potreste vedervi recapitare il pacco da… la Sajetta!

 

 

Varie - Curiosità - Novità

Parma: una donna bellissima

«Lo straniero può dirci, su noi stessi, molte più cose rispetto a quante ne sappiamo noi»

Bella, elegante, culturamente ricca.

E’ così che Davide Bagnoli (Livorno, 1988) scrittore e giornalista, definisce la sua Parma, città nella quale ha vissuto e vive durante i suoi periodi di studio.

L’autore, durante il suo periodo di soggiorno nella famosa città emiliana, ha avuto modo di conoscere sempre più approfonditamente quella che lui stesso definisce parmigianità, che  “non è un’essenza ma una rete di comportamenti sociali che si definiscono raccontandosi nella loro differenza da altri comportamenti”.

Di Parma, Bagnoli parla come di una donna bellissima di cui te ne innamori poco a poco, piano piano, man mano che la conosci sempre più. Impari a guardarla, a respirarla… a viverla.

Una donna “dei bellissimi occhi chiari come i sogni dei bambini”, che riesce a regalarti felicità e grandi emozioni.

Egli decanta poi la calda accoglienza e l’alto grado di “vivibilità” che la città offre, sottolineando come il parmigiano (oltre ad essere un ottimo dialetto) è anche un bel tipo! Un po’ burbero ma spesso saggio.

Essendo Davide un grande fan de Al Risparmio, ed essendo noi grandi fa suoi, abbiamo deciso di condividere il questo suo poetico articolo (comparso tempo fa sul suo blog personale) e fargli i nostri più sinceri complimenti per come ha omaggiato la nostra amata città.

Vi invitiamo quindi a prendervi qualche minuto e leggere questo semplice articolo, profondo e romantico, e nel caso vi piaccia a visitare la nostra calda e accogliente città: Parma!